Cerca
  • Golden Office

Smartworking: perché lavorare da casa non è produttivo?

Aggiornato il: feb 18

A causa del Coronavirus abbiamo imparato un nuovo termine: smartworking. Se da una parte, lavorare da casa è comodo, dall'altra non è tanto produttivo. Scopriamo perché!

smartworking coworking torino

Con l'arrivo della pandemia, molte aziende sono state costrette a lasciare i propri dipendenti a casa, attuando lo smartworking. Se da un lato è comodo perché ci sono tutti gli agi della propria dimora, dall'altro le problematiche sono tante e molto comuni. Da varie indagini si evince che lavorare in smartworking non è così produttivo.


I cinque motivi principali che rendono la casa il peggior luogo di lavoro

Dai sondaggi sono emerse varie ragioni per cui gli italiani non impazziscono per questa nuova modalità di lavoro.

  1. Solitudine: 3 italiani su 10 patisce la solitudine che si vive lavorando nel proprio ambiente domestico;

  2. Work-life balance totalmente inesistente: lavorando in smartworking la vita privata e lavorativa diventano un tutt'uno;

  3. Pasti nei luoghi sbagliati: il 20% degli italiani consuma i pasti davanti al PC o in call con i colleghi;

  4. Più spese: molti italiani sostengono che il lavoro agile faccia incrementare alcuni costi del nucleo familiare;

  5. Poco movimento: il 10% degli italiani si lamenta del fatto che raramente si alza per sgranchirsi le gambe.

Qual è la soluzione migliore se non si può andare in azienda?

Fondamentale è darsi una routine e concedersi delle pause frequenti. In questo modo si è sicuramente più produttivi e, allontanarsi dallo schermo, aiuterà vista e concentrazione. Per questo motivo i coworking sono delle ottime soluzioni! La pausa caffè è un ottimo modo per scambiare idee e rinfrescarsi un po' la mente. Da soli in casa è difficile, ma in uno spazio di lavoro condiviso è perfetto.


Il coworking è un vero e proprio stile di vita lavorativo. Condividere spazi con altri professionisti, oltre a essere stimolante aiuta la produttività. Affittare una scrivania o un ufficio privato per un tempo limitato, è la soluzione migliore se lavorare da casa diventa impossibile.


Lo spazio di lavoro condiviso è un luogo familiare in cui sentirsi a casa, ma stando a contatto con altri professionisti. Questi ultimi sono la base dei coworking, perché consentono di creare sinergie a livello lavorativo e personale ineguagliabili. Il networking è infatti una delle caratteristiche più importanti degli spazi di lavoro condivisi, favorendo l’interlocuzione tra professionisti degli stessi settori.


Uno dei vantaggi più apprezzati dai coworker è sicuramente il servizio: il coworking è in grado di offrire Internet ad alta velocità, l'uso di stampanti, presenza di area caffè, possibilità di usufruire di sale riunioni, pulizia, assistenza amministrativa, domiciliazione e sicurezza. Questi sono tutti i comfort che un coworking offre senza ulteriori spese.


Golden Office, coworking a Torino, nella periferia sud della città a pochi chilometri dalla tangenziale, arriva in tuo soccorso. Offriamo uno spazio coinvolgente e dinamico, in cui crescere e sviluppare la propria creatività.

Se vuoi avere maggiori informazioni contattaci al numero +39 3703188360 o inviaci una e-mail a info@goldenoffice.it.

14 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti